Convegno “Ritorno alla terra” – Milano 17-18 Maggio 2013

Convegno “Ritorno alla terra”

Ritorno alla terra

per la sovranità alimentare e il territorio bene comune


I° Convegno annuale della Società dei Territorialisti/e Milano 17–18 maggio 2013

 

L’impostazione del convegno

Il Convegno è stato il primo dei previsti convegni della Società dei Territorialisti/e connessi alle tematiche dei numeri iniziali della rivista della SdT ed assume come tema quello del n.1 della rivista: “il ritorno alla terra”.

Il tema del convegno è stato il riemergere dell’attività primaria, della neoruralità, come questione territoriale di nuovo centrale nella storia nel tardo urbanesimo post-fordista e post- metropolitano anche approfondendo gli elementi emersi dalla ricerca PRIN “Il progetto del territorio” e strutturandosi secondo l’indice dei temi del primo numero della rivista della Società dei Territorialisti: visioni, pratiche sociali, percorsi scientifici nei vari quadri territoriali.

Il convegno ha proposto un approccio generale e articolato che ha impegnato coralmente la società territorialista e le sue interlocuzioni nelle differenti aree di presenza.

La struttura organizzativa del convegno

– La prima giornata (venerdì, presso la Cascina Caremma di Besate) è stata dedicata per intero alle esperienze di neoagricoltura e ai processi in campo:

a) nel territorio che ci ha ospitato: un dialogo con i produttori e altri attori nelle cascine del parco agricolo Sud Milano e dintorni;

b) nelle altre esperienze territoriali in Italia, presentando poster e materiali proposti dal nostro osservatorio e dalle diverse sedi SdT; e discutendo con autori di testi e ricerche su queste esperienze contadine.

– La seconda giornata (sabato, presso il Palazzo Reale a Milano) è stata dedicata alle tematiche generali rappresentate dalle “sezioni” della rivista che si riprendono come “sessioni” del discorso del convegno. Si parte dalle “visioni”. Inoltre si è ospitato, nella prima parte di questa giornata, anche la trattazione del caso milanese (quadro di temi e di processi /progetti) come appunto una dimensione critica della tematica generale, accompagnata ai contributi degli altri contesti italiani (dalla sezione “Sullo sfondo”).

La giornata ha lasciato poi spazio nel pomeriggio alla discussione di nodi rilevanti degli studi sulle “Scienze del territorio” e dei progetti territoriali sul tema del convegno.

Il Convegno è stato anche correlato con la tematica e le iniziative di EXPO 2015 che si sono svolte in quel periodo; e comunque con gli interlocutori istituzionali questo tema e le alternative alla sua impostazione saranno trattati.

E’ previsto che i contributi possano trovare un’occasione di diffusione e pubblicazione tramite il sito ed eventualmente attraverso la rivista della Società dei Territorialisti/e.

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

scarica qui l’elenco provvisorio dei poster

Materiali convegno “Ritorno alla terra”

POSTER – 17 Maggio 2013

(formato .jpg con risoluzione 72dpi)

ABRUZZO- Costruire il territorio come paesaggio colturale

ABRUZZO- Rinascita di Pescomaggiore

BOLOGNA- Acquacheta. Un territorio ai margini dell’urbanesimo

COSENZA- Filiere solidali. La ricostruzione della filiera del grano in Calabria

FIRENZE- Couveuses agricoles en Aquitaine

FIRENZE- Ecomuseo del Casentino

FIRENZE- Parco agricolo della piana di Firenze

FIRENZE- Parco agricolo di Prato

FIRENZE- Parco agricolo della riva sinistra d’Arno

FIRENZE- Piano del cibo di Pisa

FIRENZE- Piano Paesaggistico della Regione Toscana

FIRENZE- Rete dei semi rurali

FIRENZE- Terra bene comune

FIRENZE- Terra bene comune_2

FIRENZE- Valle del Serchio

GENOVA- Analisi storica ad alta definizione nella pianificazione ambientale

GENOVA- Verso l’Osservatorio di Porto Venere

GENOVA- Le serre di S. Nicola

GRANADA- Agroecografia sociale della Vega di Granada

MILANO- Agrizeromatching

MILANO- Bioregione agraria

MILANO- Sistema rurale milanese

MILANO- Dentro il capitale delle relazioni

MILANO- Genuinagente

MILANO- Capre orobiche tra il Legnone e le valli del Bitto

MILANO- Ritorno alla terra: ma quale terra?

MILANO- Comune di Mezzago

MILANO- Progetto Campazzino

MILANO- La strada dello stracchino e della pietra(Valle Imagna)

PALERMO- Cooperativa sociale “Lavoro e non solo”

SARDEGNA- La strada che parla

SARDEGNA- Prevenzione del degrado delle risorse idriche sotterranee

VENEZIA- Riprogettare i territori dell’urbanizzazione diffusa

 

PRESENTAZIONI E CONTRIBUTI – 18 Maggio 2013

Ferraresi, “Ragioni e genesi del convegno: introduzione ai temi e alle modalità proposte”

Battaglini-Corrado, “Il ritorno alla terra nei territori rurali-montani: diversi aspetti di un fenomeno in atto”

Bocchi, “Per un’agroecologia applicata al territorio. Dalla modernizzazione alle terre fertili dei luoghi”

Borasio-Prusicki, “Milano metropoli rurale”

Dematteis, “Il valore dell’osso. Montagne e aree interne”

Fanfani, “Progetti di relazioni città-campagna nelle esperienze territorialiste”

Carnicelli-Romano, “Ricalcolare il valore economico della terra”

Logistica

Le sedi del Convegno sono state due:

La prima è una cascina storica del territorio agricolo del Sud Milano, la Cascina Caremma (http://www.caremma.com/) a Besate (MI). Raggiungere la Cascina Caremma non è semplice, ecco perché abbiamo organizzato un trasporto collettivo per i partecipanti al Convegno.

La seconda sede del convegno è invece nel pieno centro della città, in piazza Duomo 14, presso il Palazzo Reale (http://goo.gl/maps/t9VhQ) di Milano.

Infine vi è un terzo luogo in cui sono previsti dei momenti del Convegno, la Cascina Cuccagna (http://www.cuccagna.org/portal/IT/handle/?page=homepage). In Cascina Cuccagna vi è stata la prima accoglienza  ed è stato il punto di arrivo a fine giornata di venerdì.

Scarica il documento sulle sedi del convegno e alcune indicazioni sul pernottamento