POSTER – 17 Maggio 2013

(formato .jpg con risoluzione 72dpi)

ABRUZZO- Costruire il territorio come paesaggio colturale

ABRUZZO- Rinascita di Pescomaggiore

BOLOGNA- Acquacheta. Un territorio ai margini dell’urbanesimo

COSENZA- Filiere solidali. La ricostruzione della filiera del grano in Calabria

FIRENZE- Couveuses agricoles en Aquitaine

FIRENZE- Ecomuseo del Casentino

FIRENZE- Parco agricolo della piana di Firenze

FIRENZE- Parco agricolo di Prato

FIRENZE- Parco agricolo della riva sinistra d’Arno

FIRENZE- Piano del cibo di Pisa

FIRENZE- Piano Paesaggistico della Regione Toscana

FIRENZE- Rete dei semi rurali

FIRENZE- Terra bene comune

FIRENZE- Terra bene comune_2

FIRENZE- Valle del Serchio

GENOVA- Analisi storica ad alta definizione nella pianificazione ambientale

GENOVA- Verso l’Osservatorio di Porto Venere

GENOVA- Le serre di S. Nicola

GRANADA- Agroecografia sociale della Vega di Granada

MILANO- Agrizeromatching

MILANO- Bioregione agraria

MILANO- Sistema rurale milanese

MILANO- Dentro il capitale delle relazioni

MILANO- Genuinagente

MILANO- Capre orobiche tra il Legnone e le valli del Bitto

MILANO- Ritorno alla terra: ma quale terra?

MILANO- Comune di Mezzago

MILANO- Progetto Campazzino

MILANO- La strada dello stracchino e della pietra(Valle Imagna)

PALERMO- Cooperativa sociale “Lavoro e non solo”

SARDEGNA- La strada che parla

SARDEGNA- Prevenzione del degrado delle risorse idriche sotterranee

VENEZIA- Riprogettare i territori dell’urbanizzazione diffusa

 

PRESENTAZIONI E CONTRIBUTI – 18 Maggio 2013

Ferraresi, “Ragioni e genesi del convegno: introduzione ai temi e alle modalità proposte”

Battaglini-Corrado, “Il ritorno alla terra nei territori rurali-montani: diversi aspetti di un fenomeno in atto”

Bocchi, “Per un’agroecologia applicata al territorio. Dalla modernizzazione alle terre fertili dei luoghi”

Borasio-Prusicki, “Milano metropoli rurale”

Dematteis, “Il valore dell’osso. Montagne e aree interne”

Fanfani, “Progetti di relazioni città-campagna nelle esperienze territorialiste”

Carnicelli-Romano, “Ricalcolare il valore economico della terra”